nov 29 2010

La contentezza

Tag:Tag rupert @ 19:38

Quando siamo verso la fine della giornata, siamo stanchi, tanto stanchi.
Ci fanno male i piedi (se siamo stati in piedi davanti al supermercato), oppure la schiena (se siamo stati a far pacchi), oppure sia i piedi che la schiena.
Ma se ci pensate bene, la contentezza per quello che facciamo è direttamente proporzionale al mal di piedi e/o al mal di schiena. Perché se i piedi e/o la schiena non si lamentano, significa che non si è dato il massimo, e se non si è dato il massimo, non si può esser contenti!

Una risposta a “La contentezza”

  1. rita ha scritto:

    Hai ragione, Rupert, è proprio vero.
    E questa tua osservazione è talmente bella che… me la sono rivenduta!

Lascia una risposta